Senza categoria

10.25 alla stazione di Bologna

2 Agosto 1980 per non dimenticare

 È difficile da spiegare come qualcosa avvenuto prima ancora che tu nascessi possa, comunque, sembrare una ferita anche sul tuo corpo, sulla tua anima. Per chi quel 2 agosto del 1980 non c’era la strage della stazione vive nei racconti e nei ricordi degli altri, in quella piazza che si riempie ogni anno, sotto il sole caldo della nostra città,… Read more →

Jpeg

Una sera da SushiSun

Qualche giorno fa mi è arrivato un invito che ho accettato subito: vieni a provare il nuovo menù del ristorante SushiSun? La combo: nuovo + sushi ha reso irresistibile l’offerta. Così in una sera di inizio primavera mi sono ritrovata su un tatami con una barca di sushi enorme davanti a me e un tablet per le ordinazioni a disposizione.… Read more →

a_SWISSAIR_day_2_093

Le piccole cose che fanno la differenza

Se dico Svizzera cosa vi viene in mente? Puntualità, cioccolato e montagne. Certo, ognuno ha la sua idea di “Svizzeritudine”, qualche altro piccolo dettaglio che non avrò elencato. E, in fondo, sono le piccole cose che fanno la differenza. Una margherita raccolta nel giardino e donata alla mamma al rientro dalla scuola. Un caffè lasciato sulla scrivania della collega troppo… Read more →

16491244_10154811262266399_1991347688_o

A Sanremo arriva il Bariston

Domani inizia il Festival di Sanremo. Volenti o nolenti saremo in tanti a seguirlo, chi per passione vera e proprio per la canzone leggera italiana, chi, come me, per un po’ di sano divertimento. Ci sono tanti modi per seguire il Festival: la tv, con il supporto di qualche trasmissione ironica o su Twitter. Anche quest’anno possiamo far affidamento su… Read more →

Nuova Sandero – A prova di vita reale

Mi piace guidare, anche se ammetto di non amare particolarmente la guida in città. Divento lo stereotipo dell’automobilista irritato, irritabile e dall’insulto pronto. Tra chi inchioda, chi ti supera come se fossimo a un rally, chi attraversa dove non dovrebbe e chi è indeciso se attraversare o no… lo stress della guida cittadina non fa per me. Preferisco guidare fuori… Read more →

capoheadline-01

70 giorni di libertà

Immaginate di avere a disposizione 70 giorni di libertà. Libertà dalla routine, dal lavoro, dallo stress e da tutto quello che vi pesa. Che cosa ci fareste, dove andreste? Da cosa vorreste sentirvi liberi? Per me questo è un periodo “strano”, non ho routine lavorative che mi “imprigionino”, ma comunque ci sto dando sotto a pieno ritmo e a volte… Read more →

box-home-lock

FAAC Home Lock il wireless per proteggere la vostra casa

Può la tecnologia venirci in aiuto nella sicurezza della casa? Sì, ormai da anni i sistemi di allarme per le abitazioni cercano di sfruttare al massimo le nuove tecnologie. È il caso di FAAC Home Lock che unendo la qualità di un grande marchio italiano ad un prezzo competitivo, sfrutta un sistema d’allarme Wireless e si presenta come la perfetta… Read more →

savethedate_fb

Re-Boot Open-F@b Call4ideas2016: idee per cambiare il mondo assicurativo

OPEN-F@B Call4Ideas 2016, giunto alla sua terza edizione, è un evento incentrato sulla ricerca di idee, progetti, prototipi per migliorare la customer experience nel mondo assicurativo grazie a servizi digitali, uso innovativo dei social network e utilizzo di logiche di gaming, in ambito di protezione della famiglia, della casa, della salute e della mobilità. Il prossimo 13 settembre 2016, nell’ambito… Read more →

Occhiali

La soluzione per gli occhi, a portata di spray

Faccio parte del club dei quattrocchi da molto tempo, da 23 anni per la precisione. Mi mancano molti gradi, per dirla con una gag della Marchesini “che siccome che sono cecata!”. Non potendo mai fare a meno di una correzione ottica da almeno 15 anni uso le lenti a contatto. Capita, però, che soprattutto per chi fa il mio lavoro… Read more →

10.25 alla stazione di Bologna

2 agosto 1980 – Ore 10.25

Alla stazione di Bologna c’è un orologio fermo, segna la stessa ora da 36 anni. Erano le 10.25 di mattina quando le lancette si fermarono. Erano le 10.25 della mattina del 2 agosto 1980 e un boato scosse Bologna. Chi si ferma nella sala d’aspetto della stazione di Bologna vedrà subito una grossa cicatrice sul muro, è lì, la vedi… Read more →

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: