Featured

Volevo esserti di peso

Vi è mai capitato? Un periodo in cui una strana sensazione si impossessa di voi. Non capite cosa sia e come descriverla. Poi, improvvisamente, quasi a tradimento, la trovate scritta nelle parole di una canzone. E' lì, è quello che vi tormentava. Ora che ci sono le parole la posso tollerare e vivere meglio.

"Senza nessuno che ti giudica nessuno, intendo, che ti sgrida e si preoccupa.
Sarà senz'altro tutto molto più leggero,
ma sei sicuro che sia meglio per davvero?"




Ecco, quello che sentivo. Sentivo la mancanza di chi si preoccupasse di me, di chi a volte mi sgridava (perché troppo disponibile, perché non mi riposo, perché mi faccio mille e più paranoie, perché sono permalosa e diffidente). E confermo, sembra tutto più leggero, ma poi ti accorgi che non è meglio. Che sapere che c'è chi si preoccupa per te e ti sgrida, ti mette dei paletti, ti costringe a volte a fermarti, è un bene.
A volte crescendo, acquisendo la propria indipendenza, ci si dimentica di quanto sia indispensabile, a volte, voler "essere di peso, perché dipendo da te".
E mi era successo l'ultima volta ormai quasi 3 mesi fa. è riaccaduto oggi.
Ora attendo che qualcuno voglia essermi di peso. Perché l'amicizia e l'amore è anche questo

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Zeen Social Icons