Quando i ringraziamenti sono veramente calorosi

Allora, una settimana fa la stazione Tiburtina è quasi andata a fuoco. Vigili del fuoco, F.S. tutti impegnati a limitare i danni per i passeggeri.
Ora che le cose sono tornate alla normalità l'ufficio stampa FS decide di diramare un comunicato in cui si scusa con i passeggeri e ringrazia chi si è adoperato per ripristinare la normalitò
E non trova di meglio che inviare.... Un caloroso grazie.





Che parlando di fuoco e fiamme, pare proprio a tema.
E allora, aiutiamolo questo ufficio stampa.
Proposte per possibili calamità e il ringraziamento da fare: 

In caso di una bomba: "Siamo pronti ad affrontare un'estate esplosiva".
Allagamento "Le lacrime bagnano i nostri visi".
Un sequestro di persona? Per quello bastano i loro regolari ritardi
Un incendio:  "Alla fine della restauro riavrete una stazione nuova fiammante"

A voi le altre proposte.
(Si ringrazia Nomfup per l'immagine)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: