Il turismo senza trasporto

Non è la prima volta che affronto il tema. Anni fa mi era capitato di voler fare la tratta Marittima - Taranto col bus e trovarmi come risposta quella di dover andare a Bologna e da lì prendere il treno Bologna - Taranto. Dalla provincia di Lecce. Il trasporto pubblico in Puglia è un problema. Mi sembra evidente. Eppure la Puglia è meta di turisti da tutta Italia, un boom che cresce di anno in anno. Come è possibile che non si pensi a rafforzare il trasporto. Significherebbe molte macchine in meno sulle strade, meno traffico e stress. Quest'anno ci risiamo. Prima tappa estiva: il Gargano. Dobbiamo andare da mia nonna, quindi in treno da Roma-Foggia e da lì pullman per il paese. Vado sul sito della della SITA, scelgo la tratta da fare e trovo un PDF, con sopra la scritta "Orario in vigore dal 23 maggio 2011". Insospettita uso il form dei contatti chiedendo, esplicitamente, gli orari del servizio per il 15 agosto da Foggia a San Marco in Lamis. Mi rispondono (dopo circa 2 o 3 giorni lavorativi) dicendomi "Gentile Cliente, basta cercare i poli nell'apposita sezione del nostro portale http://www.sitasudtrasporti.it/orari nei pdf allegati sono presenti tutte le fermate e i giorni di percorrenza." Torno a guardare gli orari. è scritto, chiaramente, che le corse vengono effettuate tutti i giorni. Non c'è distinzione tra feriale e festivo. Un utente non abituato alla Puglia si fermerebbe lì e pianificherebbe il proprio viaggio in base a questo. orari sita Schermata 2015-07-23 alle 11.29.24 Io non sono convinta (visto che so che di solito il 15 agosto le corse sono ridotte o inesistenti), così chiamo il servizio clienti di Foggia. Mi chiedono di ricontattarli la mattina dopo, perché stanno ancora decidendo se usare l'orario festivo o non effettuare corse. La mattina dopo mi dicono che il 15 non ci saranno corse, per la domenica dovrò scendere a San Giovanni Rotondo e cambiare mezzo. Anche qui alla mia esplicita domanda di orari non mi rispondono "uno intorno alle 10.30 e uno alle 13.00, poi altri". Ora, se io non fossi una testona mi sarei fidata delle comunicazione scritta, sarei partita il 15 e sarei rimasta a Foggia ad aspettare che qualcuno inventasse il teletrasporto. Sono ancora in dubbio sul partire o meno la domenica. In una conversazione su Facebook una mia amica mi ha fornito altri 2 Pdf, che non so da dove vengano, visto che dal form degli orari mi segnala solo 2 percorsi. In tutti i casi sono segnate corse giornaliere, feriali e festive. Ci si chiede perché il 15 agosto sia escluso (o non venga esplicitamente scritto che in quella data non si fanno corse). Una cosa è certa, sul trasporto pubblico locale la Puglia ha bisogno di fare un salto in avanti.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: