Il cellulare come un bancomat: con Vodafone Pay

Io ho due fobie fisse: lasciare le chiavi attaccate alla porta e non riprendere il bancomat dopo aver pagato in un negozio.
Poi ci sarebbe quella degli squali al mare e anche in piscina. Ma è un’altra storia.
Per la prima paura risolvo usando un numero spropositato di portachiavi e possibilmente grandi, in modo tale da accorgermi se non ho le chiavi in borsa.

Per il secondo inizia a venirci incontro sempre più la tecnologia.
Nell’ultimo periodo sono in aumento le applicazioni che permettono di usare il proprio cellulre come un bancomat, tra queste c’è Vodafone Pay, un nuovo modo per pagare semplicemente dal proprio smartphone Android.
Una volta scaricata l’app si può collegare una carta Mastercar o Visa al Vodafone Wallet e usufruire di un servizio più che sicuro.

Con Vodafone pay sarà possibile fare acquisti in tutti i negozi dotati di un POS contactless.
Come fare?

1 – andare in un negozio

2 – andare in cassa

3 – smettere per un attimo di usare whatsapp, twitter, facebook etc

4 – avvicinare lo smartphone al POS per pagare, non dovrete nemmeno cercare l’applicazione sul telefono.

I pagamenti sotto i 25€ sono immediati, per importi superiori dovrete dare l’autorizzazione, basta scegliere il proprio PIN da inserire sul POS.

I tuoi dati al sicuro: Non rischierai più di lasciare il bancomat o la carta al negozio. Nel caso di Carta di Credito non dovrai mostrare il documento d’identità al negoziante.

Le tue spese sotto controllo:  una volta fatto un acquisto ricevi una notifica dall’app Vodafone Wallet che ti comunica il buon esito dell’operazione.

La sicurezza della SIM: Le informazioni delle tue carte di pagamento sonocustodite all’interno della SIM NFC, per garantirti il massimo della sicurezza

Sicuro, anche in caso di furti: Puoi bloccare il servizio con una chiamata al Servizio Clienti e continuare a usare senza rischi le carte fisiche.

Comodo: Puoi usarlo sempre, anche quando ti si scarica lo smartphone, grazie alla SIM NFC

Ora non resta che risolvere la mia paura degli squali.

 Buzzoole

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: