I libri per l’estate

Si avvicinano le vacanze estive (per fortuna), il periodo dell’anno in cui leggo di più. Visto che grazie a quella prodigiosa invenzione che è il Kindle non rischio più di restare sugli scogli sfornita di libri (2 anni fa mi portai solo 3 libri. Li finii nella prima settimana. Si sfiorò la tragedia), urge fare una lista dei libri da leggere “ASSOLUTAMENTE”
C’è da dire, però, che il Kindle è, anche, un forte facilitatore di acquisti compulsivi di libri, che poi, per un motivi vari, restano lì, nel fondo della memoria digitale.
Allora, parto da quello che è rimasto incastrato tra i byte.
Cielo di sabbia di Joe Lansdale
Tramonto e polvere di Joe Lansdale
Follie di Brooklyn di Paul Auster
Toxic di Hallgrìmur Helgason
Nudi e crudi di Alan Bennet
Studio illegale di Duchesne

A questi aggiungo un paio che vorrei prendere:
La crepa di Claudia Piñeiro
Lui è tornato di Timur Vermes

Cosa togliere? Cosa aggiungere?

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: