L’Allieva – Alessia Gazzola

lallievaL’Allieva di Alessia Gazzola è il primo libro dell’autrice messinese. Un giallo che ha come protagonista Alice Allevi, una specializzanda in medicina legale. La dottoressa si trova a occuparsi della morte (suicidio, fatalità, omicidio?) di una ragazza che aveva incontrato il giorno stesso della morte.
Se devo dare il mio parere sulla trama e sul giallo vi dico: lasciate stare. Ho capito chi fosse l’assassino più o meno a un terzo del libro. Il giallo, in fin dei conti, fa solo da sfondo alla nascente storia d’amore della protagonista e alla vita da specializzanda, goffa e imbranata, nell’istituto di medicina legale.

Menzione d’onore, però, alla scrittura. Devo ammettere che nonostante avessi capito chi fosse l’assassino e, non mi incuriosisse più di tanto il ‘come’ (risulta, alla fine, molto banale), non mi entusiasmasse la protagonista (un po’ piagnona e apatica) e tantomeno la storia d’amore con il bello e sfuggente Arthur… il libro mi ha tenuta incollata al Kindle, facendomi finire il libro (374 pagine) in qualche giorno.

Ma eviterò, comunque, di leggere gli altri libri della risposta italiana a Kay Scarpetta, personaggio di Patricia Cornwell.

Insomma, vi ho avvertiti. Se cercate un giallo per l’estate, un brivido da portare sotto l’ombrellone… questo libro non fa per voi.

Io, intanto, sono ancora in cerca del Tweet in cui un autore consigliava questo libro.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: