EquiLibrismi – Risposte tra le righe

“Ecco, per stilare una classifica, le cinque più memorabili fregature di tutti i tempi, in ordine cronologico:

1) Alison Ashworth
2) Penny Hardwick
3) Jackie Alien
4) Charlie Nicholson
5) Sarah Kendrew.
 
Ecco quelle che mi hanno ferito davvero. Ci vedi forse il tuo nome lì in mezzo, Laura? Ammetto che rientreresti fra le prime dieci, ma non c’è spazio per te fra le prime cinque; sono posti destinati a quel genere di umiliazioni e di strazi che tu semplicemente non sei in grado di appioppare. Questo forse
suona più cattivo di quanto vorrei, ma il fatto è che noi siamo troppo cresciuti per rovinarci la vita a vicenda, e questo è un bene, non un male, per cui se non sei in classifica, non prenderla sul piano personale. Quei tempi sono passati, e che liberazione, cazzo; l’infelicità significava davvero qualcosa, allora.
Adesso è solo una seccatura, un po’ come avere il raffreddore o essere al verde. Se volevi veramente incasinarmi, dovevi arrivare prima.”
(incipit di “Alta Fedeltà” Nick Hornby)
 
Che poi, forse, manco  è del tutto vero. ma in questo periodo ci fa comodo pensarlo. (Per me, che devo imparare a non vivere troppo nei ricordi e nelle speranze, ma nel presente. Per un’amica che va avanti)

  2 comments for “EquiLibrismi – Risposte tra le righe

  1. Anonymous
    18 settembre 2010 at 23:20

    a chi 'o dici!!! ;)
    bellissima la foto!!! rosico ancora un po' ma presto ci andrò pure io ;)

    M.

  2. 19 settembre 2010 at 10:32

    Andrai sulla luna? Allora rosico io! :D

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: