Lasciate stare il Cev

Ci ho pensato, mi sono morsa dita e lingua, ho sgridato chi avrebbe voluto rispondere alla provocazione... poi ci casco anche io. Ma era inevitabile. Il dolore è ancora lì. Oggi a Bologna qualcuno ha pensato bene di tirare in ballo nella questione primarie anche Cevenini. citato per la sua capacità "di intercettare il voto dei delusi dell'altra parte", motivo per il quale il Pd lo ha sempre candidato. "Se Cevenini era un bersaniano - come ammette un altro rottamatore, Andrea De Pasquale - il suo stile era sicuramente renziano". "Ma non può essere che la capacità  di attrarre voti di altri schieramenti venga vista come negativa dal partito che ha candidato Cevenini". No, non ci sto. La differenza tra Cevenini e Renzi c'è. Cevenini non ha mai detto "delusi di destra, votatemi". Ha sempre parlato con tutti, è sempre andato ovunque, portando il suo programma. Di sinistra. Inoltre è impossibile ignorare come la politica locale sia molto differente da quella nazionale. E così lo è la capacità di attrarre i voti. Detto questo. Il buon gusto vorrebbe che non si tirino in ballo e che non si esprimano endorsment per persone che non possono rispondere.  

  2 comments for “Lasciate stare il Cev

  1. Giovanni
    24 Ottobre 2012 at 09:03

    Gent. ma,
    dare risonanza mediatica ad una frase che non aveva velleità strumentali è quanto di più vergognoso mi sia capitato di vedere in una contesa politica! Estrapolare una frase dal suo contesto, togliergli completamente la valenza esperienziale di chi, come Benedetto, ha realmente mosso i suoi passi con Maurizio, è pura demagogia! Mi spiace, ma non ci sto, sento puzza di marcio! Chi come me, non fa politica, vede l’accanimento di chi parla per sentito dire, sui giornali e sulla rete, e di fronte alla domanda “chi dei due sta strumentalizzando il dolore?” sulla risposta non ho dubbi…

  2. 24 Ottobre 2012 at 09:29

    “Dare risonanza mediatica”? Questo è un blog personale. Che nella migliore delle giornate fa un centinaio di visite. Ma di che stiamo parlando?
    Le frasi non le ho estrapolate io, le ho lette così sui giornali e mi sono limitata a rilevare che una differenza tra Renzi e Cevenini c’era. E che non trovo apprezzabile tirare in ballo chi non può rispondere. Fine.

Rispondi a Giovanni Annulla risposta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: